Nove

Via privata Montagu 9
17021 Alassio (SV)

CHIUSURA martedì, tranne in agosto

FERIE Variabili
COPERTI 45

Il ristorante Nove nasce nel 2016 dall’incontro dello chef Giorgio Servetto e l’Historical Suite Relais Villa della Pergola. Il locale mette al primo posto la qualità della materia prima, ricercando prodotti autentici del territorio e dando assoluta importanza alla stagionalità. La cucina dell’executive chef Giorgio Servetto narra la sua storia, fatta di sapori che raccontano dell’infanzia trascorsa nella cascina di famiglia a Sassello, legata a una forte tradizione di cucina ligure con influenze piemontesi e francesi, alleggerita e rivisitata in chiave moderna. Lo chef e la sua brigata attingono alle ricchezze de I Giardini di Villa della Pergola agrumi, erbe aromatiche e fiori eduli che esaltano la genuinità della cucina. Il Nove, oggi si attesta come uno tra i più importanti indirizzi gourmet della Liguria con i suoi tre menù degustazione, uno dei quali interamente vegetariano e un menu à la carte, che porteranno gli ospiti in un viaggio fra il mare e le campagne della Liguria, passando per la Francia, per poi proseguire verso il Piemonte.

Menu TavoleDOC

70 € a persona

Carciofi e nocciole

Tagliare il pane in piccoli pezzi e infornarlo a 180 °C per 20 minuti con le nocciole in modo che si tostino bene. Lasciare raffreddare e tritare con un mixer aggiungendo l’olio a filo in modo che diventi una terra dalla consistenza umida.
Versare il composto su una placca da forno e tostare nuovamente in forno a 100 °C per 15 minuti, quindi fare raffreddare.
Pulire i carciofi con attenzione eliminando le spine. Tagliarli a pezzi, arrostirli in padella con un po’ d’olio extravergine di oliva Taggiasco finché saranno stracotti, quindi lasciarli raffreddare.
Trasferire i carciofi cotti in un mixer azionato a bassa velocità e versare il restante olio Taggiasco per ottenere una crema setosa. Una volta che sarà liscia, passare la crema al setaccio e conservarla in una ciotola a temperatura ambiente.
Ridurre a spicchi un carciofo grande e infarinarlo con la farina di riso, togliere l’eccesso di farina e friggerlo nell’olio evo.
Per l’impiattamento, mettere la crema di carciofi in un sac à poche e creare all’incirca otto ciuffi sul piatto. Versare delicatamente al di sopra la terra di nocciole, guarnire la composizione con i carciofi fritti e qualche fiore di rosmarino.