LOCANDA NELLI

Via Vittorio Veneto 15,
17027, Pietra Ligure (SV)

CHIUSURA Martedì

FERIE Novembre
COPERTI 40
ANIMALI si
PARCHEGGIO si

Pietra Ligure è borgo di mare. Recentemente ristrutturata, Locanda Nelli è nel centro storico dai tipici caruggi, case alte e colorate, pavimentazioni lastricate e offre tavoli all’aperto per un rito del cibo di più intimo contatto. La semplicità ha il suo gusto. Non ha nulla da nascondere. Ecco allora una cucina a vista grazie alla quale il cliente, che non è più semplice fruitore di esperienze e rivendica un ruolo più dialettico, può condividere le operazioni della brigata e diventare a modo suo artefice del proprio cibo. Chi siede ai tavoli di Nicola Girone ha per iniziare capesante con crema di piselli, polpo bruciato su purea di fave, salmone marinato agli agrumi, frittelline di baccalà, calamaretti spadellati con crema di burrata pugliese e polvere di liquirizia. Si continua poi con mandilli, orecchiette, bigoli e tagliolini, dove il pescato ha nell’orto e nelle erbe liguri gli elementi che formano la cassa armonica dello chef che sperimenta. Cavolfiore, pomodoro, zucca, finocchietto, pistacchio, limone, basilico completano o esaltano agendo come basi o strutture che danno tono. I secondi sanno di tonno, calamari fritti, acciughe panate. Il gusto è impreziosito dalla mano che tratta chinotto e arance glassando e affumicando, brasando i porri e riducendo i capperi in crema, stuzzicando la maionese con il tenore acuto del prezzemolo. I piatti a base di carne, pochi, non scompaiono di fronte alla bellezza del mare. Il petto d’anatra tiepido e la pancia di maialino laccato al mosto di fichi hanno composta di mele e senape di miele, chutney di pere e zenzero a strutturare la ricerca di sapori che nella cucina fa la quadra quando è semplice armonia.

Menu TavoleDOC

45 € a persona

Pan brioche tostato,acciuga del Cantabrico,burro salato e crema all’aglio di Vessalico

Gnocchi di patate su morbido di carciofi,baccalà in olio cottura e pepe profumato di Sichuan

Calamari in frittura

Ghiacciato agli agrumi

Tempo di preparazione: 40’ · Difficoltà: media

PER PREPARARE LA MERINGA, riunite in una casseruola acqua e zucchero e mescolate delicatamente per farlo sciogliere. Scaldate a 114 °C fino ad ottenere uno sciroppo. A questo punto, e mentre continua la cottura, montate gli albumi a neve con una planetaria o con fruste elettriche. Togliete lo sciroppo dal fuoco quando ha raggiunto la temperatura di 121 °C ed aggiungetelo a filo agli albumi montati a neve, continuando a mescolare finché il composto non si raffredda. Montate la panna ben fredda di frigorifero in modo non troppo fermo. Miscelate la meringa con la marmellata di agrumi. Dosate lentamente il composto nella panna montata mescolando delicatamente. Versate in stampi di silicone ed abbattete a -20 °C.

PER LA PREPARAZIONE DELLA TERRA AL GRANO SARACENO, preriscaldate il forno a 165 °C. Versate quindi gli ingredienti della terra al grano saraceno in una planetaria e con la frusta mescolate per 2 minuti a velocità 1. Versate su una placca da forno e cuocete per 12 minuti così da ottenere delle briciole croccanti.