LA VERANDA GRAND HOTEL ARENZANO

Lungomare Stati Uniti 2, 16011 Arenzano (GE)

SEMPRE APERTO

FERIE dal 20 dicembre al 20 gennaio
COPERTI 50/70 interni 70 esterni
ANIMALI sì

Un borgo contraddistinto da case colorate che si allungano sulla spiaggia; alle spalle fa da conrince il verde dei monti. Ad Arenzano, all’interno del Grand Hotel, è approdato Luca Collami, cuoco di chiara fama e di esperienze significative (già stella Michelin al Baldin di Genova). Ligure, e quindi idealmente proiettato nella valorizzazione della tradizione e soprattutto dei prodotti del territorio, Collami ha estro e creatività, unite ad una comprovata capacità tecnica. Qualità che gli consentono di proporre una cucina mai scontata, originale, golosa ed al tempo stesso raffinata. Un maestro dunque nel mettere a punto piatti e menu fortemente dinamici ed in continua evoluzione, rispettando la stagionalità tenendo in modo armonico la cucina marina con quella più carnivora, senza dimenticare i classici ed alcune irrinunciabili tipicità, come la focaccia rigorosamente home made o le lasagne della tradizione. Piatti di spessore, che racchiudono i sapori e profumi di questa terra che si getta nel mare, per combinazioni che regalano emozioni da poter assaporare nella bella stagione anche nello splendore e nella luminosità della terrazza.

Menu TavoleDOC

50 € a persona

Seppia scottata su capatina di verdure e olio al basilico

Tempo di preparazione: 90’ · Difficoltà: media

Passare lo scalogno in una casseruola con dell’olio extravergine di oliva, unire il pesce tagliato a tocchetti, il rosmarino e il prezzemolo. Salare e pepare e fare cuocere per 15 minuti circa. A cottura ultimata, levare l’acqua in eccesso, tritare finemente il composto e trasferirlo in una ciotola.

Con la farina e le uova fare un impasto piuttosto morbido, tirare la sfoglia e, con il ripieno, preparare dei canestrelli (ravioli tondi) aiutandosi con un coppapasta.

In una padella mettere tutti gli ingredienti del sugo e farli cuocere per 5-6 minuti circa.

Cuocere i canestrelli in acqua bollente, scolarli e disporli nella padella del condimento, amalgamare e servire per ciascun commensale.