IL GALLO DELLA CHECCA

Località Ponterotto, 21B
18020 Ranzo (IM)

CHIUSURA Lunedì

FERIE Sempre aperto
COPERTI 28 all’interno + 18 all’esterno

Esiste un luogo a Ranzo dove, sin dal 1986, Piemonte e Liguria si incontrano in pieno stile sabaudo con classe ed eleganza. Il Gallo della Checca è un locale che trasmette passione, la passione dell’anfitriona Renata Sibona e del cuoco Ugo Vairo, complici nel più ambizioso dei risultati: il sorriso del cliente. Il menu è essenziale ed elaborato al tempo stesso: perfetto connubio di prodotti genuini e di qualità, nel pieno rispetto del ciclo naturale e della provenienza geografica. Tre sono i protagonisti della tavola: il pregiatissimo tartufo, che proviene quasi esclusivamente dalla rinomata tartufaia di proprietà, è l’emblema dell’amore di Ugo per la selezione e la cura della materia prima. L’olio evo, proveniente da oliveti anch’essi di proprietà, arricchisce ogni piatto di una sinfonia gustativa speciale. Il terzo protagonista del “ristorante del tartufo” è infine proprio il “gallo”, vero padrone di casa, elegante e fiero compagno di pasto in una location fotografia dell’amore, della maestria e degli ideali dei due soci. Il rispetto per la terra si rinnova anche nella carta dei vini, dove Piemonte e Liguria duettano in una stupenda canzone di confine.

Menu TavoleDOC

50 € a persona

Scaloppa di foie gras all’elisir verde

Tempo di preparazione: 30’ · Difficoltà: media

Lavare la pera e tagliarla a pezzetti. Metterla in una padella con una noce di burro e zucchero di canna facendola rosolare per qualche istante. Aggiungere l’Elisir verde e continuare la cottura fino a fare caramellare i tocchetti di pera.

Infarinare le fette di foie gras e metterle in una padella calda irrorata con l’olio extravergine di oliva. Far rosolare 2 minuti per ciascun lato e terminare la cottura in forno a 170 °C per 3 minuti.

Disporre alla base di ciascun piatto le pere caramellate e sovrapporvi una fetta di fois gras. Decorare la composizione con una spolverata di caprino e scaglie di tartufo bianco.