CONTROCORRENTE

Via Colombo 101
17026 Noli (SV)

CHIUSURA Lunedì e martedì in inverno, tranne ponti e festività. Dal 1 giugno al 30 settembre a pranzo (sempre aperto a cena).

FERIE Tra novembre e dicembre
COPERTI 26 all’interno + 20 all’esterno

Un progetto nato due anni fa grazie al sogno dello chef Davide Pastorino e della sommelier Martina Pernigotti. Uniti nella vita e nel lavoro, la coppia ha aperto Controcorrente a Noli, uno tra i borghi più belli d’Italia. Il mar ligure ispira la cucina di Pastorino, senza tralasciare piatti dell’entroterra. Cura meticolosa in ogni dettaglio dell’arredamento nella sala molto luminosa, con tavoli in resina, sabbia e conchiglie, l’atmosfera è contornata da colori tenui come il bianco e il blu; la terrazza esterna è palcoscenico per una cena romantica nella stagione estiva. Dalla cucina a vista, lo chef dimostra capacità tecniche e creative in ogni portata: diversi amuse-bouche vengono offerti a inizio percorso, per continuare con piatti dove pesci come la triglia sono i principi, abbinati con originalità alla provola affumicata e alla paprika, senza però rinunciare ad alcune gustose proposte di terra come l’Agnello con crema di sedano rapa, ristretto di ormeasco e carciofo di Albenga. Il servizio esperto di uno staff cordiale e preparato si concretizza in sala con Martina, che cura una cantina di circa trecento etichette tra vini liguri e italiani, bollicine importanti e una vasta selezione di proposte straniere.

Menu TavoleDOC

50 € a persona

Benvenuto dalla cucina

Polpo di scoglio arrostito, carciofi di Albenga, terra di olive taggiasche

Tagliolini cozze, vongole, tartare di gambero rosa

Pesce, patate, aglio nero

Namelaka al cioccolato bianco Ivoire Valrhona, passion fruit, terra di cioccolato fondente

Una bottiglia di vino a scelta tra quelle proposte dalla sommelier

Acqua Lurisia e Caffè Illy

Polpo di scoglio arrostito, fondente di patate, polvere di olive taggiasche

Tempo di preparazione: 30’ · Difficoltà: media

Cuocere il polpo a vapore o in pentola per circa un’ora fino a quando risulterà morbido.
Farlo raffreddare e tagliarlo lasciando interi i tentacoli. Lessare le patate, inserirle ancora calde nel Thermomix con la panna, l’olio evo e un pizzico di sale.
Portare il composto a 60 °C per qualche minuto, quindi inserirlo in un sifone con una carica di gas.
Mettere le olive sgocciolate in una placca da forno e lasciarle per 6-8 ore a 70 °C con ventilazione media.
Far raffreddare le olive e tritarle al coltello o con il frullatore fino a ottenere una polvere.
Arrostire il polpo in una padella antiaderente, girandolo su ogni lato.
In un piatto fondo disporre il fondente di patate e adagiarvi al di sopra il tentacolo di polpo arrostito tagliato a pezzi.
Guarnire la composizione con la polvere di olive taggiasche, il sale di Maldon e un filo di olio evo DOP Riviera Ligure.