CLAUDIO

Via XXV Aprile, 37
17028 Bergeggi (SV)

CHIUSURA Lunedì.
Da martedì a venerdì a pranzo

FERIE Da fine ottobre a fine marzo
COPERTI 60 fra interno ed esterno

Una breve deviazione dall’Aurelia e in un batter d’occhio la vista sul golfo di Bergeggi apre orizzonti e cuore.
Dalla terrazza, come da tutte le camere dell’hotel, il panorama è ineguagliabile. Provvede poi la cucina di Claudio Pasquarelli e della figlia Lara, saldamente padrona dei fornelli, a impreziosire ulteriormente la sosta gastronomica. La cucina di sostanza e materia – va da sé, il mare domina paesaggio e tavola – si è raffinata negli anni avvalendosi di tecniche contemporanee e di approvvigionamenti sempre più mirati. Al fianco dei grandi classici, icone da gourmet (vedi il Bouquet di crostacei agli agrumi; la Zuppa di pesce cotta e servita nella pentola ollare; il Fritto di pesci del Mar Ligure), ecco ora la Zuppetta mediterranea nella cataplana, il Ceviche di capesante, la Nuvola di king krab, la Metamorfosi del tonno al blu di papavero con aceto di Barolo marinato alla curcuma con salsa satay e laccato alla soia e miele di acacia. Il tutto servito in un luogo magico, dove si viene coccolati dalla magistrale regia al servizio di Christian Pasquarelli. Completano l’offerta camere spaziose e luminose, arredate con mobili d’epoca, e nella bella stagione la piscina e la spiaggia privata attrezzata.

Menu TavoleDOC

70 € a persona

Amouse bouche
Tonno avvolto nei semi di papavero, riduzione all’aceto di Barolo di Cesare Giaccone

Le nostre trofiette pesto e patate: il classico della tradizione basilico DOP e patata “antica”

Coda di rana pescatrice avvolta nel lardo di colonnata e salsa al rossese

Dessert dello Chef

Piccola pasticceria

Vino in abbinamento
Riviera ligure di Ponente Pigato DOC Cascina Feipu dei Massaretti

Zuppa di pesce del Mar Ligure nella pietra ollare

Tempo di preparazione: 60’ · Difficoltà: media

Nella pentola in pietra ollare unire prezzemolo, aglio, scalogno, acciuga, la buccia d’arancia a julienne e sedano bianco tritati e conditi con olio evo. Cuocere per 10 minuti.
Incorporare i pesci sfilettati e privi di spine, tagliati grossolanamente, quindi i crostacei e i molluschi.
Aggiungere i pomodori tagliati a concassé, il fumetto di pesce e la bisque precedentemente preparata con gli scarti. Lasciare cuocere regolando di sale e pepe e ultimare con un filo d’olio.
Servire in modo che la zuppa sia sempre molto calda.
Accompagnare con del pane bianco casereccio (o al nero di seppia), passato in padella e strofinato con uno spicchio d’aglio.